Lo SVA 5 di Nico Saettone a Vigna di Valle

LO SVA DI SAETTONE E’ ENTRATO NELLA STORIA
di Raffaele Sgarzi

I1 18 giugno del corrente anno la famiglia Saettone ha consegnato al Museo Storico dell’Aeronautica Militare, il notissimo modello dello SVA 5 del compianto Nico Saettone. L’operazione è stata condotta dal giornalista Raffaele Sgarzi anche a nome del Gruppo Aeromodellistico Mach Aurora e del Club Frecce Tricolori N° 76, aiutato da Valter Musetti del Club Frecce Tricolori N° 85.
L’accoglienza riservata al nostro gruppo è stata di primissimo ordine, grazie al direttore Ten. Col. Mondini ed al Cap. Bovesello che hanno dimostrato una sensibilità degna della divisa che portano.
Quindi il sogno di Nico e di tutti i suoi amici si è finalmente avverato; per la prima volta è stato accolto nel Museo di Vigna di Valle un aeromodello e nel caso specifico una riproduzione volante dello SVA categoria FAI F4C che per tanti anni è stato alfiere del nostro Team Italia.

sva1

Lo SVA nella posizione definitiva, accanto al reale.

sva2

Lo SVA nella posizione definitiva, accanto al reale.

sva3

Lo SVA nella posizione definitiva, accanto al reale.

sva4

Giorgio Saettone al lavoro attorno allo SVA

sva6

Il gruppo che ha portato a termine il desiderio di Nico Saettone. Alla sinistra della signora Saettone, il Cap. Bovesello ed alla destra di Valter Musetti il direttore, Ten. Col. Mondini.

sva7

Lo SVA di Saettone accanto al reale ed alla immagine storica di D’Annunzio.

sva8

La signora Saettone con i figli Giorgio e Roberto. Accanto alla signora, Raffaele Sgarzi, curatore dell’operazione SVA.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *